Una buona vendemmia 2022

La qualità dell'uva è ottima con una produzione un po' in calo causa la siccità estiva.


A Canale, nel cuore del Roero, dal 1996 Dino e Pietro, la 4 generazione di agricoltori dei Negro, conducono con passione l'azienda di famiglia.


Con loro alla guida dell'azienda è costante il processo di crescita e cambiamento, ad iniziare dalla conduzione dei vigneti che vengono trattati con la massima cura e attenzione nel rispetto della nostra terra, utilizzando il meno possibile i prodotti chimici.



I vitigni che l'azienda lavora sono tutti autoctoni: Barbera, Nebbiolo, Arneis, Favorita, Chardonnay.

I vigneti sono estesi, in posizioni strategiche, adeguati alla coltivazione dei vitigni di questa bella zona del Piemonte, da sempre una grande regione vitivinicola.



L'azienda oggi produce circa 80.000 bottiglie, un numero che può essere gestito a livello familiare.


Condurre l'annata 2022 non è stata affatto facile, per via della siccità e delle temperature elevate, ma alla fine alcune sagge decisioni sulla gestione del vigneto e la grande resilienza dei vitigni autoctoni del Roero, hanno permesso di raccogliere, nel mese di settembre, un po' prima rispetto alla media, uva molto sana, decisamente di qualità.